NOUS FERMONS DU 19 JUILLET AU 14 AOUT
Les commandes seront expediées jusqu'au 22 juillet
UNA BREVE STORIA DEI GIOIELLI DELLA BICI | Santa Muerte

UNA BREVE STORIA DEI GIOIELLI DELLA BICI

Cosa possiamo dire dell'immagine di un motociclista? Beh, a questi ragazzi barbuti piacciono i tatuaggi, le giacche di pelle, la birra e, ovviamente, vanno pazzi per le motociclette. Un altro fatto ben noto dei motociclisti è che amano i gioielli . Nessun motociclista appassionato può fare a meno di anelli, collane o braccialetti in argento. Abbiamo già parlato molto dei gioielli da motociclista, ma facciamo un po' di chiarezza.



Come mai i motociclisti indossano così tanti gioielli ?
L'immagine dei primissimi motociclisti era leggermente diversa da quella che conosciamo oggi. Non indossavano troppi gioielli (se non del tutto). Piuttosto, tendevano a mettere alcuni simboli sui loro vestiti per comunicare determinate idee. Poiché molti dei membri del primo club motociclistico erano ex soldati americani, avevano alcuni distintivi militari e trofei di guerra. Uno dei trofei più popolari erano le medaglie dei soldati nemici (come la famigerata Croce di Ferro). I motociclisti li indossavano per mostrare il loro disprezzo per i processi che si svolgono nella società. Nel complesso, i trofei militari sono diventati gli accessori principali per i motociclisti.

braccialetto di perle da uomo

Braccialetti da uomo con perle di teschio - Santa Muerte Paris


Negli anni '60 Hollywood iniziò a produrre un gran numero di film sui motociclisti. In questi film venivano rappresentati come criminali in motocicletta (il che fino a un certo punto era vero). Questi motociclisti del cinema indossavano catenelle per portafogli ed enormi anelli (a quanto pare, per creare un'immagine più intimidatoria). Ai motociclisti, infatti, l'immagine data dal cinema piaceva ed era quindi solo questione di tempo perché iniziassero a indossare questi gioielli.

anelli per motociclisti

Anelli per motociclisti - Santa Muerte Parigi

Oltre 50 anni fa, i motociclisti non avevano tanti gioielli come noi oggi. A rigor di termini, gli oggetti più comuni a quel tempo erano gli orologi da uomo e le fedi nuziali. I motociclisti dovevano creare i propri anelli o braccialetti per adattarli al loro stile. Tutto è cambiato quando i motociclisti hanno scoperto gli anelli messicani.

Rosario maschile

Rosario da uomo Soto notte oscura di Santa Muerte



Erano grandi, pesanti, maschili e costavano circa $ 5. Ai motociclisti è piaciuto che questi pezzi attirassero l'attenzione. In un combattimento a mani nude, potevano sostituire un tirapugni, il che dimostra quanto fossero forti e pesanti questi anelli. Oltre alle loro dimensioni impressionanti, gli anelli messicani presentavano simboli come guerrieri aztechi, ferri di cavallo, teschi, aquile, ecc. Molti di questi simboli sono rimasti per sempre nella cultura motociclistica.


Oggi ci sono molti marchi di gioielli specializzati in accessori per motociclisti. Non avrai problemi a trovare, ad esempio, i braccialetti o gli anelli con teschi che hai sempre sognato. Le forme robuste, il peso e il simbolismo controverso sono ancora apprezzati dai motociclisti. L'unico aspetto che è cambiato è il colore dei gioielli. Mentre gli anelli messicani erano gialli (perché la lega da cui erano realizzati conteneva ottone e bronzo), i motociclisti moderni preferiscono i metalli bianchi (principalmente peltro e argento).

Collana da uomo

Collana da uomo Babbo Natale di Santa Muerte



Oltre agli anelli, i motociclisti adorano le grosse collane di metallo, i braccialetti in pelle o acciaio, gli orecchini dall'aspetto accattivante, le catene per portafogli pratiche e resistenti e le fibbie per cinture toste. Molti marchi di accessori offrono anche accendini e fermasoldi a tema motociclistico per un look da motociclista completo.



Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati